• Chiamaci : 3425262161
31Ott
2018
0

La scopa della vedova

Età di lettura consigliata: a partire dagli 8 anni

Le scope delle streghe non durano in eterno: ad un certo punto smettono di funzionare e diventano delle scope come tutte le altre. A causa di ciò una sera una strega precipita nell’ orto della vedova Shaw.

La strega si riprende subito dalle ferite della caduta, e ben presto va via, lasciando la scopa alla vedova. Lei la usa come una scopa normale, ma si accorge che ha conservato alcuni dei suoi poteri: spazza la casa da sola, aiuta la sua nuova padrona con le faccende domestiche, e suona persino il pianoforte. Quando i suoi vicini di casa verranno a sapere della scopa, faranno di tutto per convincere la vedova a disfarsene, perché, benché sia inoffensiva e aiuti sempre in casa, è pur sempre la scopa di una strega, quindi un oggetto malvagio a prescindere.

La vedova Shaw non la pensa così, ma queste argomentazioni non possono essere ignorate… o forse sì?

Questa storia ci insegna a non dare ascolto ai pregiudizi della massa.

Con la sua ambientazione e le sue immagini- opera dell’autore- un po’ cupe, può essere considerato un piccolo horror per bambini, da leggere magari di sera davanti al camino.

Buona lettura!

Autore: Chris Van Allsburg
Casa Editrice: Logos Edizioni
Traduzione: Francesca del Moro

 

di Maria Cristina Carlini

Ph Maria Cristina Carlini